Gruppo Aggiornamento Riviste

Storia del “Gruppo Aggiornamento riviste”

 

Il “Gruppo Aggiornamento Riviste” è stato fondato da Silva Oliva nel gennaio 1998 e da lei coordinato  fino al 2005.

Il Gruppo si proponeva  di fornire un aggiornamento su alcune delle  principali riviste di psicoanalisi, in lingua italiana, francese ed inglese, ai promotori e  ai colleghi interessati. Altro intento del Gruppo era la creazione di una raccolta cartacea di  indici  e riassunti degli articoli delle riviste seguite che potesse essere utilizzata dai colleghi dell’A.I.P.P.I.  per scopi di studio e ricerca, scopo nel tempo superato  data la disponibilità degli stessi indici e riassunti delle riviste tramite Internet.

Ciascun  partecipante al gruppo si faceva carico di seguire una rivista della quale, di volta in volta, presentava il  sommario generale del fascicolo pubblicato e riassumeva, in modo più particolareggiato, un articolo di sua scelta proponendolo alla discussione.

Gli incontri, della durata di circa due ore (dalle ore 21 alle ore 23 precise), si svolgevano  con cadenza mensile per un totale di 9/10 incontri l’anno, organizzazione ancora sostanzialmente attuale.

Il gruppo era inoltre aperto anche a colleghi esterni all'A.I.P.P.I., che si occupano di infanzia, adolescenza e di genitorialità.

 

Dal 2005-2006 il coordinamento del gruppo è stato assunto da Massimo Armaro. Nel tempo si sono diversificate le riviste scelte dai partecipanti: le riviste, sia italiane che straniere, si interessano per la maggior parte, di infanzia e adolescenza, ma non solo; le idee nuove o i suggerimenti, che nel corso del tempo si sono condivisi all'interno del gruppo, hanno offerto spunto per ulteriori riflessioni o approfondimenti di alcuni tematiche inerenti l'età evolutiva. Talvolta viene presentato in alternativa un lavoro o un libro che, pur esulando dall'abituale ambito delle riviste, ha sempre  attivato l'interesse e la curiosità  di tutti, offrendo l'occasione di accogliere nuovi e interessanti contributi.

Nel convegno Aippi: Bambini ed adolescenti del 2000 in psicoterapia, svoltosi a Subiaco il 18 settembre 2010, il gruppo ha presentato un contributo al convegno dal titolo: Giocare a venti mani. Ovvero: il gioco in psicoanalisi e lo psicoanalista in gioco. Appunti su evoluzione, teoria, tecnica.

 

Da settembre 2013, il coordinamento è stato assunto da Giusi Parisi alla quale si devono i preziosi resoconti che sistematicamente compila alla fine di ogni riunione e che evidenziano la ricchezza degli argomenti presi in considerazione.  Nel tempo il Gruppo ha posto particolare attenzione ai problemi della tecnica psicoanalitica e psicoterapeutica, una delle questioni  che capita spesso di dibattere, e gli interessi dei singoli membri si sono  estesi alla presentazioni di libri e di articoli teorici su linee di ricerca di discipline di interesse psicoanalitico.

Il Gruppo é  attualmente costituito da  10-12 persone e accoglie anche colleghi di altre Associazioni. Coloro che desiderano partecipare alle riunioni possono contattare Giusi Parisi all’indirizzo e-mail: giusi.parisi@tiscali.it.

Centro Clinico AIPPI di Roma

Via Alessandria, 130 - 00198 Roma (Nomentana)
Via Canzone del Piave, 25 - 00143 Roma (Eur Laurentina)

I Centri Clinici AIPPI offrono, a costi contenuti, consultazioni e percorsi psicoterapeutici ad indirizzo psicoanalitico per bambini in età pre-scolare, scolare, adolescenti con lievi o gravi difficoltà nella sfera emotiva e relazionale e per genitori che si trovano ad affrontare problematiche di coppia e/o legate al rapporto con i figli.

I Centri Clinici offrono consulenze a professionisti impegnati nel lavoro con i bambini ed adolescenti e nelle professioni di aiuto. Contatta il Centro clinico per saperne di più e per fissare il primo colloquio.

PRENOTA ORA IL TUO PRIMO COLLOQUIO
Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi del GDPR
Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK